Ad un anno dalla seconda edizione del festival, SEMINARIA torna a Maranola per invitare tutti ad attivarsi, a giocare e prestare il proprio soffio all’arte.
Dopo un’intensa attività che ha portato circa quaranta artisti a confrontarsi con il borgo ed i suoi abitanti, SEMINARIA sceglie per l’appuntamento del 2013, di riavviare la propria ricerca partendo dallo sguardo di un’artista straniera.
PLAY è il progetto site specific di Alexandra Dementieva per Piazza Ricca di Maranola, un’opera luminosa e interattiva che si accende grazie al soffio del pubblico. Il progetto originale, esposto in occasione della Biennale di Venezia 2011, gioca sull'universalità del linguaggio del pittogramma, rivolto verso l’alto, come un invito agli extraterrestri ad atterrare e unirsi a noi. A Maranola il PLAY, posizionato sulla facciata del Comune, è rivolto a tutto il golfo e si accende come un faro per portare i naviganti a SEMINARIA. Il sogno è che finchè ci sarà qualcuno pronto a giocare, a interagire, a mettersi in discussione, SEMINARIA e Maranola non si spegneranno. Un'azione simbolica, verso la riattivazione di spazi e attività culturali, per creare e continuare a riflettere sulla realtà che ci circonda. PLAY è l’occasione per ripartire e reinventare insieme una nuova forma di partecipazione all’arte, attraverso un’attiva presenza sul territorio che mette le radici e la testa in aria.

Play
Alexandra Demienteva
A cura di Isabella Indolfi
24 Agosto 2013
Maranola
alexdementieva.org
next
back